logo
s.i.m.i.a. srl

Rischio chimico

Valutazione del rischio chimico

La nostra azienda si occupa della valutazione del rischio chimico presso le aziende.
Tale valutazione considera le principali vie di introduzione degli agenti chimici all'interno del corpo umano, in particolare quella respiratoria per inalazione e quella per assorbimento cutaneo.
Sulla G.U. n. 57 del 08/03/2002 è stato pubblicato il Decreto Legislativo n. 25 del 2 febbraio 2002, che recepisce la Direttiva comunitaria n. 24 del 1998, relativa alla protezione dei lavoratori che utilizzano sostanze chimiche. Tale normativa è stata successivamente sostituita dal titolo IX del D.Lgs. 81/08.
Tale legge obbliga il datore di lavoro a valutare il rischio chimico per i lavoratori della propria azienda ed a preventivarne gli eventuali danni. Nel caso in cui le attività lavorative comportino l'esposizione a più agenti chimici pericolosi bisogna valutare il rischio risultante dalla loro combinazione.
Tale norma deve essere applicata per ogni tipologia di procedimento compresi: produzione, manipolazione, immagazzinamento, trasporto o eliminazione per il trattamento dei rifiuti.
Sarà obbligatoria, a tal fine, la presenza in azienda di tutte le schede tecniche di sicurezza delle sostanze utilizzate.

Share by: